Nuova Mini Clubman 2019


Rinnovamento di metà carriera per la station wagon Mini Clubman, riconoscibile soprattutto per il frontale aggiornato.


La station wagon Mini Clubman è stata sottoposta al restyling di metà carriera, le cui novità estetiche riguardano soprattutto la calandra ridisegnata, le nuove prese d’aria e i fari anteriori cromati. Confermate le caratteristiche Split Doors – al posto del classico portellone posteriore – per l’accesso al bagagliaio, il cui volume varia dai 360 litri di capacità minima in configurazione standard ai 1.250 litri di capienza massima nella modalità a pieno carico.

Per la rinnovata Mini Clubman sono previste altre novità stilistiche, come le nuove tinte Indian Summer Red Metallic, British Racing Green Metallic e Mini Yours Enigmatic Black Metallic, disponibili anche in abbinamento ai colori nero, bianco e argento di tetto e calotte degli specchietti retrovisori esterni. Inoltre, è stata ampliata la gamma di personalizzazioni del programma Mini Yours, nonché l’offerta di funzioni del servizio multimediale Mini Connected.

Altre novità per la nuova Mini Clubman riguardano anche la lista degli optional, ampliata con i fari a led dotati di funzione matrix per gli abbaglianti, i nuovi fari a led con l’anello luminoso, le luci posteriori a led con il design Union Jack, l’assetto sportivo ribassato di dieci millimetri e il pacchetto Piano Black Exterior che prevede il colore nero lucido a contrasto per i bordi dei fari, i gruppi ottici posteriori e la calandra.

Infine, a livello di motorizzazioni, la Mini Clubman restyling è proposta nelle versioni a benzina One a tre cilindri da 102 CV di potenza, Cooper a tre cilindri da 136 CV di potenza e Cooper S a quattro cilindri da 192 CV di potenza, affiancate dalle declinazioni diesel One D a tre cilindri da 116 CV di potenza, Cooper D a quattro cilindri da 150 CV di potenza e Cooper SD a quattro cilindri da 190 CV di potenza. La gamma comprende anche la configurazione ALL4 a trazione integrale, ma solo per le versioni Cooper S e Coper SD. In seguito, invece, debutterà anche la più sportiva declinazione JCW, acronimo di John Cooper Works.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin