nubifragi ed esondazioni in Sicilia, danni e strade in tilt



Situazione difficile in Sicilia, soprattutto nelle province di Palermo, Agrigento e Trapani. Tra Prizzi, Corleone e Palazzo Adriano, nel Palermitano, spiega la centrale operativa dei vigili del fuoco, è esondato un torrente. Sul posto squadre di pompieri per fare fronte agli allagamenti, con le strade trasformate in vie d’acqua. Provvisoriamente chiuso al traffico il tratto della statale 189 “della Valle dei Platani”, nel territorio Lercara Friddi (Palermo), invaso dall’acqua. Sul posto è presente personale Anas e delle forze dell’ordine per mettere in sicurezza la zona e ristabilire al più presto le normali condizioni di viabilità. Analoga situazione sulla statale 115 “Sud Occidentale Sicula”, a Sciacca, in provincia di Agrigento per l’esondazione del torrente Cansalamone. Nel capoluogo siciliano la pioggia battente, che come ieri è caduta incessantemente, ha provocato disagi e allagamenti in varie quartieri, da Mondello alla zona di via Ugo La Malfa, fino in via Imera. E la statale 119 a Gibellina, in provincia di Trapani, è stata interessata da una caduta di massi provocata dalle forti piogge. Il traffico è stato deviato sulla viabilità locale.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin