“Non sono arrabbiato, comunque è un  passo avanti”



“Sto bene, non sono arrabbiato. Da una parte sono contento perchè comunque è un passo in avanti rispetto a quello che avevano proposto il Pm e la Procura. Certo, c’è il disagio di non poter andare a Riace. Praticamente sono l’ex sindaco essendo stato sospeso. Vediamo nei prossimi giorni”. Lo ha detto all’Agi il sindaco sospeso di Riace, Domenico Lucano, dopo la decisione del Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, che ieri ha revocato gli arresti domiciliari sostituendoli con il divieto di dimora nel centro della Locride. “Non ho parole per il fiume di solidarietà che mi arriva da ogni parte. Non meritavo tutta questa straordinaria partecipazione” ha aggiunto.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin