“Non si rischia il governo cambiando il contratto”


tav di maio interdetto da salvini luigi-di-maio.png

Luigi Di Maio e Matteo Salvini ai ferri corti sulla Tav. Il capo politico del M5s ha detto di essere “rimasto interdetto” dal fatto che il ministro dell’Interno e la Lega abbiano messo in discussione il futuro del governo sulla Tav.

“Ci vuole serietà, ha continuato Di Maio, lo dico agli elettori, cosa sarebbe successo se avessi messo in discussione la legittima difesa e altri provvedimenti in quota Lega? Vi sareste arrabbiati, per questo c’è disappunto tra di noi”. Il ministro dello Sviluppo e lavoro ha poi ammonito: “Non si rischia il governo per cambiare il Contratto”.

Secondo Di Maio: “L’analisi costi-benefici ha confermato che la ridiscussione non era ideologica ma che quest’opera non stava in piedi dal punto di vista tecnico”.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin