Non fare sport è peggio che fumare, avere il diabete e soffrire di cuore


Si sa, fare movimento un toccasana, ma ancora non si sapeva quanto: essere sedentari comporta un rischio di morte pi alto che fumare, essere diabetici o soffrire di patologie cardiovascolari. A volte molto pi alto.

Analizzati 122mila pazienti

Lo dice un nuovo studio dai numeri imponenti, pubblicato da poco sulla rivista JAMA Network Open e condotto dal team di Wael Jaber, cardiologo presso la Cleveland Clinic in Ohio (Usa). I ricercatori hanno analizzato retrospettivamente 122.007 pazienti sottoposti a test sotto sforzo (corsa su tapis roulant) presso la clinica tra il primo gennaio 1991 e il 31 dicembre 2014 e ne hanno misurato la mortalit per tutte le cause. Quelli con il pi basso tasso di esercizio rappresentavano il 12% dei partecipanti.

Allenare corpo e mente: le 6 attività fisiche più indicate


La corsa


Benefici per tutti dai 40 agli 80 anni

Il fitness porta a una vita pi lunga, senza limiti di esercizio aerobico. Questo in sintesi il risultato pi evidente. I ricercatori sono sempre stati preoccupati che gli “ultra” atleti potessero essere a pi alto rischio di morte, ma lo studio ha riscontrato che non cos. Non esiste alcun livello di esercizio fisico o fitness che esponga al rischio, ha affermato Jaber. Anzi, pare proprio che pi ci si alleni pi scenda il rischio di morte anche marcatamente. I benefici dell’esercizio fisico infatti sono stati osservati in tutte le et e in uomini e donne, probabilmente un po’ pi nelle donne – ha detto Jaber – . Che tu abbia 40 anni o 80, ne trarrai vantaggio allo stesso modo.

Tre volte pi a rischio che un fumatore

Risultati definiti sorprendenti hanno invece coinvolto l’analisi delle persone che non si esercitavano: Sappiamo tutti che uno stile di vita sedentario ha qualche rischio, ma i numeri superano anche i comuni fattori considerati fortemente negativi come fumo, diabete e malattie cardiache: chi non ha superato bene la prova tapis roulant – ha riferito il dottor Jaber – aveva quasi il doppio di rischio di morte di persone con insufficienza renale in dialisi. Confrontando qualcuno che non si esercita molto con qualcuno che si esercita regolarmente si evidenzia un rischio del 390 per cento pi alto. E per tornare ai super allenati, paragonandoli ai “pigri” il rischio associato alla morte era del 500 per cento pi alto, tre volte superiore rispetto al fumo, hanno spiegato gli autori della ricerca.

20 ottobre 2018 (modifica il 20 ottobre 2018 | 16:37)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin