“Nero è bello, il nero serve”. Di Battista padre difende Di Maio padre


"Nero è bello, il nero serve". Di Battista padre difende Di Maio padre

 (Facebook)


 Vittorio Di Battista




“Non rompete il fianoromano, il nero serve ai piccoli imprenditori, ai direttoroni di giornaloni, ai sub appaltati, alle imprese sub appaltanti, ai politici ed alle alte cariche parlamentari. Ecco, dunque, nero è bello”. Vittorio Di Battista, padre di Alessandro, in un post su Facebook difende il padre dell’altro leader del Movimento 5 stelle, Antonio Di Maio, accusato di aver assunto a nero alcuni dipendenti e di aver cercato di nascondere un incidente sul lavoro.

Un post che parte lirico: “Il “nero”, come sottolineato da tanti, è il mio colore preferito. Neri sono i migliori cantanti americani, Nero è il nome del più famoso investigatore della letteratura, nera era la faccetta della piccola abissina e nero è il buco da cui, ci dicono, è nato l’universo”.

Salvo poi attaccare i giornali. “Invece, il rosso, con forti tendenze al marrone, è il colore di quegli svergognati che si sono buttati sul “nero” di casa Di Maio.

Tra questi, quei direttoroni di giornaloni che pagano in nero i sottoposti collaboratori (i famigerati 5/6 euro a paginetta), i titolari di aziende in sub appalto di sub appalto di sub appalto su cantieri vinti, con l’imbroglio nero e più nero che possa esistere”. Anche se i peggiori: “sono i deputati ed i senatori che pagano in nero i collaboratori”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin