Nella complessità della predizione


Un cervello in transito, più che in fuga, che dichiara apertamente che lui dall’Italia non pensava proprio di andarsene, ma che il suo mentore lo aveva consigliato caldamente di accettare la proposta che gli veniva oltre Atlantico perché alla Sapienza di possibilità di borse di studio non ce n’era neppure l’ombra, nonostante l’ateneo romano fosse considerato una università di ottimo livello. E negli Stati Uniti Alessandro Vespignani ha cominciato a lavorare sulla complessità. È nel team di Benoît Mandelbrot, conosce … Continua

L’articolo Nella complessità della predizione proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin