Nel nome di Avicenna, inseguendo paure e desideri dell’infanzia



Fatima Sharafeddine, autrice libanese di più di centoventi tra romanzi e albi per piccoli lettori e young adults, non ha dubbi. Tenere incollata a un libro la generazione digitale è operazione semplice, basta «agire al meglio come costruttori di storie, trattare temi di loro interesse, intercettare bisogni, paure e desideri. Come? Prendendosi cura della forma e dei contenuti e promuovendo l’amore per la lettura. Siamo noi stessi i modelli per i bambini che ci circondano». Una ricetta che si anima … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin