Nel bilico della taiga finlandese, a cercare la felicità



Quali sono i sentieri del non detto? Quelli cioè che si intrecciano senza alcun clamore né conseguenze se non per chi li percorre. In che modo si diventa ciò che si è, magari prendendosi cura dei propri dolori e congedando almeno un pezzetto di disperazione? Forse riconoscendo che non c’è modo di dirsi mai interi se non nella profondità di chi ci ha preceduti? Che l’accordo non esiste se non in un rinvio. A questa e a molte altre domande … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin