Negli incendi in California sono già morte 9 persone


Iincendi California malibu morti

Robyn Beck / AFP
 


 Una villa di Malibù distrutta dall’incendio




E’ di almeno 9 morti il bilancio degli incendi che stanno devastando la California. Evacuati anche l’esclusiva Malibu, paradiso delle star di Hollywood dove vivono 13.000 persone, e lo zoo di Los Angeles.

Il numero delle vittime è stato confermato in una nota dall’ufficio dello sceriffo della contea di Butte. L’incendio, divampato giovedì e denominato Woolsey Fire, continua ad espandersi ed “è imprevedibile”, affermano le autorità mentre gli esperti meteo allertano sul forte vento che continua a soffiare.

Si tratta del vento di Santa Ana, in genere caldo e polveroso, che spira con direzione nord-est/sud-ovest, attraverso i canyon verso l’oceano, e che in autunno procura spesso incendi, soprattutto nelle aree in cui nei mesi precedenti e’ caduta poca acqua. Sono oltre 2.200 i pompieri impegnati a combattere le fiamme in California ai quali sono stati affiancati 100 uomini della Guardia Nazionale. Paradise, cittadina californiana con 27.000 abitanti a nord di San Francisco, è stata interamente distrutta.

Le fiamme stanno bruciando l’equivalente di un campo di football al secondo. L’ufficio del governatore dello Stato ha fatto sapere che sono almeno 157 mila le persone evacuate. Tra le celebrità a le star di Hollywood costrette a lasciare le loro abitazioni, Barbara Streisand, Lady Gaga, Guillermo del Toro, Kim Kardashian. Le fiamme hanno raggiunto anche lo storico set cinematografico noto come Western Town, dove sono stati girati film a partire dagli anni Venti e che è stato recentemente utilizzato da Hbo per la serie Westworld.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin