Napoli: esplosione in casa dopo lo sfratto


All donna era stato notificato lo sfratto stamattina

esplosione napoli via don minzoni

15.25 – L’esplosione si è verificata dopo le 11 in un appartamento all’ultimo piano di un palazzo del quartiere Pignasecca di Napoli. I pompieri e la polizia sono al lavoro per ricostruire la natura dell’esplosione, per capire se è stata causata da un incidente o da un comportamento doloso dettato dalla disperazione di dover lasciare la propria casa dopo l’arrivo dell’ufficiale giudiziario che stamane aveva notificato lo sfratto alla famiglia. I due figli della donna morta nello scoppio, soccorsi e portati in ospedale, verserebbero in gravi condizioni.

Esplosione in casa a Napoli, nella zona dei quartieri spagnoli, in uno stabile di Via Don Minzoni: il bilancio è di una donna morta e di due feriti. A provocare la deflagrazione è stata probabilmente una bombola a gas secondo i vigili del fuoco accorsi sul posto.

La vittima dell’esplosione è una donna di 52 anni che secondo quanto hanno raccontato i vicini proprio questa mattina aveva ricevuto la comunicazione di sfratto: doveva lasciare la sua casa, nel rione Pignasecca.

L’esplosione della bombola di gas potrebbe essere legata a un

gesto disperato da parte di chi abitava nell’appartamento, i due feriti secondo le prime informazioni sarebbero i figli della donna morta.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin