Mordacità satirica e macchiettismo in Hunter S. Thompson



Forse il libro più famoso di Hunter S. Thompson resta Paura e disgusto a Las Vegas, cronaca di una super-strippante «cavalcata selvaggia nel cuore del sogno Americano», avvenuta nel 1971, ed eseguita con la stessa mistica motociclistica che ricordiamo in Easy Rider. Pubblicato in italiano da Bompiani vent’anni dopo la sua uscita negli Stati Uniti, e rilanciato nel 1998 da un film interpretato da Johnny Depp, con questo capolavoro anti-conformista Thompson – morto suicida in circostanze misteriose nel 2004 a … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin