Montserrat Caballé, il fulgore di una voce



La serata del 20 aprile del 1965 si era aperta sotto una cattiva stella per il pubblico della Carnegie Hall di New York. La star della Lucrezia Borgia, opera di Donizetti di non frequente esecuzione, l’americana Marilyn Horne aveva dato forfait e in cartellone campeggiava il nome di una soprano pressoché sconosciuta, la catalana Montserrat Caballé. Il successo di quella sera, con un’ovazione finale di venticinque minuti, rimane fra i classici delle consacrazioni della scena operistica. Vita e carriera cambiarono … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin