Mimmo Lucano in esilio, è gara di solidarietà tra comuni



Alle 6 di mattina Mimmo Lucano mette il borsone in macchina e abbandona Riace. Il sindaco dei migranti ora è migrante anche lui. Ma contro la sua volontà. Il divieto di dimora comminato dai giudici del Riesame è esecutivo da ieri. «Io non sono esperto di diritto, ma tutto questo mi sembra assurdo» esclama dopo un’altra notte trascorsa insonne. «È una storia inverosimile. Cosa ho fatto di male per non stare nel mio paese dopo che ci ho messo l’anima?». … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin