Milleproroghe, alla prima fiducia il governo perde 21 voti



Al primo voto di fiducia, posto ieri alla Camera sul decreto Milleproroghe, il governo Conte ha perso 21 consensi rispetto a quelli ottenuti all’insediamento. Con 329 sì, 220 no e 4 astenuti, è stato così approvato il decreto che contiene, tra le altre norme, il taglio di oltre un milione di euro per la riqualificazione delle periferie, il ritorno dell’autocertificazione per l’obbligo vaccinale (che rimane) necessario per l’ammissione a scuola dei bambini, la riforma delle intercettazioni telefoniche e lo slittamento … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin