militanti aggrediti in piazza a Lecce, 17enne ferita


militanti lega aggrediti a lecce



Il vista dell’arrivo a Lecce di Matteo Salvini si surriscalda il clima a Lecce, dove oggi alcuni giovani militanti locali del Carroccio sono stati aggrediti mentre si trovavano in un gazebo allestito in piazza sant’Oronzo. Tra loro vi erano il segretario cittadino della Lega, Mario Spagnolo, e una ragazza che è rimasta ferita ed ha dovuto fare ricorso alle cure mediche. Durante il raid, probabilmente opera di alcuni esponenti dell’area anarchica antagonista, il gazebo è stato danneggiato.

Gli aggressori avrebbero urlato frasi contro la Lega e Salvini. Sul posto è giunta la polizia che ha avviato le indagini. Salvini, candidato alle Europee, è atteso a Lecce martedì mattina per un comizio proprio in piazza sant’Oronzo. In occasione dell’arrivo nel capoluogo salentino del leader della Lega, Arci Lecce ha invitato i cittadini ad esporre striscioni di protesta contro le politiche attuate da Salvini nella sua veste di ministro dell’Interno.

L’iniziativa di Arci, propagandata tramite i social, s’intitola “Un lenzuolo per i diritti”. Attestazioni di solidarietà sono giunte ai giovani aggrediti dagli esponenti politici locali impegnati nella campagna elettorale per le amministrative. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin