Milan, Gattuso: «L’Inter non è morta, non siamo favoriti, serve rispetto»



L’allenatore rossonero poi parla del caso Icardi: «Per come vedo il calcio io, anche il giocatore più forte del mondo deve avere rispetto degli altri componenti dello spogliatoio»


Link Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Autore dell'articolo: admin