Migranti spediti in Slovenia, denunciate infrazioni dei diritti umani al confine



Un sistema di respingimenti a catena che dal confine orientale italiano riporta i migranti fino alla Bosnia-Erzegovina, fuori dal territorio dell’Unione europea. Sono due richiedenti asilo pakistani a raccontarlo dopo essere riusciti, in un secondo tentativo, a rientrare in Italia. MA LO CONFERMANO anche il presidente dell’Ics (Consorzio Italiano Solidarietà) e le testimonianze di alcuni residenti delle zone di frontiera. Il reportage pubblicato ieri su La Stampa rivela una condotta delle autorità italiane, in combinazione con quelle slovene e croate, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin