Migranti, gli italiani hanno una percezione distorta


Ce ne sono il 7%, ma ne viene percepito il 25%.

Percezione del numero di migranti in Italia

A forza di sentir parlare di “invasione”, in tanti ci credono veramente. Gli italiani sono il popolo europeo con una visione maggiormente distorta della presenza di migranti nel proprio Paese e, a quanto pare, è tutta colpa dei politici.

Da uno studio dell’Istituto Cattaneo di Bologna, infatti, emerge che ben il 73% degli italiani sovrastima la presenza di immigrati. E questo avviene sia tra gli elettori di destra, sia tra quelli di sinistra, ma con una differenza sostanziale: gli elettori di sinistra e centrosinistra sovrastimano la presenza di migranti al massimo dell’11%, mentre quelli di destra e centrodestra arrivano addirittura fino al 25%.

Lo studio condotto dall’Istituto Cattaneo si intitola “Immigrazione in Italia: tra realtà e percezione” e si basa su una domanda che è stata rivolta a un campione di italiani: “Per quanto ne sa lei, qual è la percentuale di immigrati rispetto alla popolazione complessiva in Italia?“. Ebbene, nonostante la percentuale reale sia del 7%, gli italiani arrivano a rispondere che sono il 25%.

In media l’errore di valutazione è del 17%, ossia lo scarto più ampio tra tutti i Paesi Europei. In questa speciale classifica, dietro di noi troviamo il Portogallo, con un errore del 14,6%, la Spagna con il 14,4% e il Regno Uniti con il 12,8%, mentre tra i Paesi con l’errore di percezione più basso troviamo quelli nordici: solo lo 0,3% in Svezia, il 2,2% in Danimarca e il 2,6% in Finlandia. Il Paese più informato sulla reale presenza di migranti è la Croazia, che sbaglia solo del +0,1%, mentre gli estoni, addirittura, credono che ce ne siano di meno (-1,1% il loro errore).

Secondo l’Istituto Cattaneo, in Italia c’è una diretta correlazione tra questa errata percezione del numero di migranti realmente presenti e l’atteggiamento ostile nei loro confronti e tutto questo è alimentato dalla politica. Infatti gli studiosi scrivono che i dati sull’immigrazione in Italia sono presentati spesso in maniera “partigiana”, sono “stiracchiati” in base agli interessi dei partiti e da questo ne deriva un’immagine distorta della realtà.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin