Mick Schumacher in Ferrari Driver Academy: è ufficiale


La notizia era già nell’aria, ma ora giunge la conferma dell’intesa di Mick Schumacher con la Ferrari Driver Academy.

La famiglia della Ferrari Driver Academy si arricchisce del nome di Mick Schumacher. Il pilota tedesco, figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1 Michael Schumacher e della moglie Corinne Betsch, entra così nel mondo del “cavallino rampante”, dove il padre ha scritto pagine di grandissimo splendore.

A dare notizia del contratto siglato è oggi lo stesso sito web della Ferrari, che annuncia come già a partire dalla prossima settimana il giovane campione di Formula 3 Europa 2018 sarà impegnato con i compagni della FDA nelle attività di preparazione pre-stagione.

Insieme a Mick fanno parte del programma sportivo di Maranello i piloti Giuliano Alesi e Callum Ilott (impegnati anch’essi in Formula 2), Marcus Armstrong e Robert Shwartzman (che gareggeranno nel campionato FIA Formula 3), Enzo Fittipaldi (che sarà impegnato nel FIA Formula Regional Europe) e Gianluca Petecof (in gara nella FIA Formula 4 in Italia e Germania).

Ferrari Driver Academy ha come scopo quello di formare i giovani piloti selezionati dal punto di vista agonistico, umano e professionale, per prepararli ad un approdo in Formula 1 e alla Scuderia Ferrari.

Queste le parole con cui Mattia Binotto, Team Principal della Scuderia Ferrari, commenta l’arrivo di Mick Schumacher: “Per chi come me lo ha visto nascere ha sicuramente un significato emotivo particolare accoglierlo in Ferrari, ma lo abbiamo scelto per il suo talento e per le qualità umane e professionali che ha messo già in mostra malgrado la giovane età“.

Ecco come Mick Schumacher commenta l’ingresso nella grande famiglia del “cavallino rampante”: “Sono felicissimo di aver raggiunto un accordo con Maranello e del fatto che il mio prossimo futuro nelle competizioni automobilistiche sia in rosso, entrando a far parte della Ferrari Driver Accademy e così anche della famiglia della Scuderia Ferrari. Questo è un altro passo nella giusta direzione e potrò solo beneficiare dell’immensa competenza che c’è lì. Sicuramente farò di tutto per poter apprendere tutto ciò che mi può aiutare a raggiungere il mio sogno: correre in Formula 1“.

È più che ovvio – aggiunge il talentuoso figlio di Michael – che Ferrari abbia un posto enorme nel mio cuore fin da quando sono nato e in quello della nostra famiglia. Sono felice anche a livello personale per questa opportunità. Vorrei ringraziare la mia famiglia, gli amici e i partner che mi hanno supportato e aiutato ad arrivare a questo punto“.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin