“Mi è stato augurato di perdere il bambino”


In una lettera, la soubrette accusa duramente anche la sorella di Francesco Caserta, padre del figlio che sta per nascere.


E’ un periodo decisamente burrascorso per l’ex bonas di Avanti un altro, Paola Caruso. Dopo aver scoperto di essere incinta durante l’esperienza a Pechino Express, aver subìto lo choc per essere stata lasciata dal compagno Francesco Caserta durante la gravidanza alla quale si va ad aggiungere una minaccia d’aborto come raccontato dalla stessa a Domenica Live lo scorso dicembre (puntata nella quale ha accusato anche un lieve malore), ora Paola deve fare i conti con un altro drammatico episodio.

Tramite una lettera molto forte inviata a Barbara d’Urso, letta nella puntata del contenitore domenicale di Canale 5 oggi 20 gennaio 2019, la Caruso racconta un nuovo episodio sconcertante. La riportiamo testualmente:

Cara Barbara, tu e il pubblico vi siete presi a cuore la mia storia ma c’è ancora qualcosa che fino ad ora ho taciuto. Tra un mese sarò mamma, ho gestito la mia gravidanza da sola e sarò una ragazza madre. Nonostante questo sono ancora bersaglio di accuse da parte del padre del bambino e dalla sua famiglia. Ecco perché è giusto che tutti sappiano cosa ho subìto e cosa sto ancora subendo e preferisco scrivertelo in una lettera.

A me, incinta, è stato augurato di perdere il bimbo e di morire io stessa. Hai letto bene, immagino la tua faccia e quella del pubblico. Ancora mi rimbombano nella testa le parole della sorella del padre di mio figlio: la sera che mi ha cacciato di casa e mi ha augurato di perdere Michelino, di perdere suo nipote: ‘Ti auguro di perdere il bimbo per il dolore che provi’ mi disse.

Può augurare una donna questo ad un’altra? Può augurare questo una zia a suo nipote? Il padre del mio bimbo non ha mai speso una parola in mia difesa e nemmeno dopo quando un suo amico ha chiaramente scritto: ‘Dille… (Barbara non legge le parole per sua scelta: “C’è un limite a tutto”, ndr).

Andrò avanti a testa alta per Michelino perché per me il bene di mio figlio viene prima di tutto. Con infinito affetto, Paola.

Ricordiamo che la soubrette è giunta all’ottavo mese di gravidanza, ancora poco tempo e potrà ritrovare almeno il sorriso del suo primo figlio.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin