Mentire è lecito: nella realtà non nella fiction


«Quando ci dimentichiamo del carattere immaginario delle finzioni, quando dimentichiamo che sono fittizie, ecco che allora regrediamo nel mito», scriveva Frank Kermode in Il senso della fine, il suo seminale saggio del 1967 sulla teoria del romanzo: cosa succede quando dimentichiamo che la fiction pesca nel regno dell’immaginario e quando ad abbattere il muro fra realtà e finzione è l’autore stesso? È da questo rovello che Tanizaki Jun’ichiro avvia Nero su bianco, recentemente edito da Neri Pozza (traduzione di Gianluca … Continua

L’articolo Mentire è lecito: nella realtà non nella fiction proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin