Maurizio De Giovanni, Sara ed il Commissario Ricciardi diventano serie tv


Maurizio De Giovanni ha rivelato che Sara ed il Commissario Ricciardi, i protagonisti di due sue saghe letterarie, diventeranno protagonisti di due serie tv

Le opere di Maurizio De Giovanni sempre più legate al mondo della televisione: d’altra parte, dopo il successo de I Bastardi di Pizzofalcone (di cui è in lavorazione la terza stagione), il piccolo schermo ha scoperto che le storie dello scrittore napoletano piacciono anche al pubblico televisivo.

Così, durante un incontro nella redazione di Tv Sorrisi e Canzoni, De Giovanni ha rivelato che altri due personaggi da lui creati finiranno in tv. Uno è Sara Morozzi, la protagonista della nuova saga letteraria dell’autore, per ora composta da due romanzi, “Sara al tramonto” e “Le parole di Sara” (quest’ultimo appena uscito, entrambi editi da Rizzoli).

Sara è una poliziotta in pensione, ex dipendente dei Servizi Segreti che per anni ha lavorato in intercettazioni non autorizzate, che per amore ha lasciato tutto. Torna al lavoro quando Viola, la compagna del figlio morto che da poco l’ha resa nonna, le presenta un nuovo caso. La particolarità di Sara è che ha un “potere”, ovvero quello di riuscire a leggere i pensieri delle persone osservandone i movimenti del corpo.

“Sara è stata acquistata dalla Palomar di Carlo Degli Esposti, ha rivelato De Giovanni, “e difficilmente lui acquista le cose senza utilizzarle”. Prima di vedere Sara in tv ci vorrà tempo, così come per scoprire chi la interpreterà, anche se l’autore ha qualche idea. “Deve essere felicemente normale. Nel giro di letture di Sara mi sta accompagnando Maria Pia Calzone, la donna Imma di Gomorra, un’attrice straordinaria. Amo molto anche Carla Signoris, una donna apparentemente normale, ma anche Lunetta Savino, brava e semplice; Valeria Golino, che ha gli occhi come due abissi. La classe attoriale femminile italiana offre molte opportunità”.

Ma non ci sarà solo Sara, nel futuro televisivo di De Giovanni: un altro personaggio molto amato dai suoi lettori, infatti, diventerà protagonista di una fiction. Stiamo parlando del Commissario Ricciardi, la cui saga ambientata nella Napoli degli anni Trenta ed attualmente composta da 14 libri ha conquistato le librerie.

“Su Ricciardi abbiamo già scritto le sceneggiature”, rivela, “ma non abbiamo idea di chi lo interpreterà. E’ in corso una pacata e serena conversazione che ha fatto più ricoveri ai Pronti Soccorsi (ride, ndr)”.

Due nuovi volti che, quindi, si preparano a diventare altrettanti nuovi successi televisivi e che si aggiungono all’altro progetto che coinvolge de Giovanni, ovvero la saga de I Guardiani, nata come idea televisiva e destinata a diventare anche romanzo.

In pole, però, restano i Bastardi, già noti ai telespettatori di Raiuno (ed anche agli appassionati di fumetti), che aspettano impazientemente i nuovi episodi, dopo il finale shock della seconda stagione:

“E’ in fase di scrittura: il soggetto di serie è molto più forte delle prime due, le storie sono molto più forti. L’esplosione della bomba davanti al ristorante di Letizia (Gioia Spaziani) mi ha comportato un immediato disturbo: mia madre mi ha telefonato all’una di notte dopo l’ultima puntata, dicendomi che avendomi avuto dopo dodici ore di travaglio aveva il diritto di sapere chi sarebbe sopravvissuto. Non ho potuto dirglielo perché ancora non lo sapevo, ed allora lei mi ha fatto una lista di chi deve assolutamente sopravvivere!”.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin