Margot, la gentildonna che filtrava la realtà



Scriveva Cesare De Michelis qualche anno fa per Vespero vermiglio / 16 poeti messi in musica da Margot: «ad ascoltare Margot si starebbe per ore, cullati dalla sua voce, al tempo stesso luminosa e sommessa, che accende la curiosità e l’intelligenza e ravvia la memoria». Sembra, ed è, il rovescio esatto di questi tempi fatti di annunci stentorei, pericolosi e vacui, fatti per spianare le coscienze critiche, e rendere tutti un po’ meno consapevoli della storia. Margot, nella vita di … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin