MaratonaMentana, gag Renzi – Mentana: video 13 agosto 2019


La Maratona Mentana si apre con un’intervista al Senatore, e già premier, Matteo Renzi: ed è subito show.

La #MaratonaMentana del 13 agosto, la prima sulla crisi di governo agostana, inizia in anticipo (17.14 vs le annunciate 17.30) per seguire da vicino e commentare la conferenza stampa di Matteo Renzi prima del voto al Senato che stabilirà la calendarizzazione dei passaggi cruciali che definiranno le sorti del Governo Conte.

Dopo il canonico ingresso via ‘tendina da bar anni 80′ e un inizio un po’ lento (il jet lag dalla spiaggia non deve essere stato semplice, anche per la regia che fa partire la sigla del TgLa7 all’improvviso durante l’intervista a Renzi), il direttore Mentana, decisamente abbronzato, inizia a prendere il ritmo anche grazie all’ex Premier e Segretario PD, già evidentemente caldo viste le iniziative prese. A dare l’abbrivio una battuta iniziale di Renzi che non riesce a spiegarsi i motivi per cui il ministro Salvini ha aperto la crisi.

“Questa crisi di governo non si spiega. Una prima ipotesi è che Salvini si sia messo d’accordo con lei, direttore, per fare le sue Maratone…”

scherza Renzi. E Mentana risponde a tono:

“Confermo!”.

Al di là del contenuto, la battuta aiuta a far rodare la diretta, insieme ai primi piccoli ‘incovenienti’ della regia (ribattezzati “ferragostani” dal direttore, prima di invocare il premio “Notte di Natale” a 45′ minuti dall’inizio). A tenere attiva l’attenzione di Mentana, senza ospiti in studio, anche il riferimento di Renzi a una delle ‘creature’ televisive del Direttore, ovvero quel Masìa con cui Mentana ha diviso tante dirette elettorali, prima di cambiare società di elaborazione dati e sondaggi.

“Se i Governi si decidessero sulla base dei sondaggi, Masìa sarebbe Presidente del Consiglio… o quelli con cui è adesso, SWG mi pare, visto che ha cambiato…”

aggiunge Renzi. Il sorrisetto di Mentana è tutto un programma.

Che il clima sia particolarmente garibaldino lo svela anche un collegamento molto disturbato dai corridoi di Palazzo Madama, con Alessandra Sardoni che in audio, inconsapevole di essere in diretta, se n’è uscita con un “di solito abbiamo più culo…” riferendosi alla possibilità di intervistare in diretta uno sfuggente Salvini. Di fronte alle scuse dell’inviata, Mentana commenta:

“Beh, è un’espressione che si usa spesso al Papeete, non ti preoccupare”.

Welcome Back, direttore.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss







Autore dell'articolo: admin