Manovra, Tria e il «gioco del pollo» a chi corre verso il baratro e si ferma per ultimo



A poche ore dal verdetto della Commissione Ue, orientata a «bocciare» la legge di bilancio italiana e a partire con la procedura di infrazione per debito, il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio in piazza a Caivano ha posato ieri da eroe nella battaglia contro l’austerità. Il governo non vuole cambiare la stima del 2,4% del deficit e della crescita miracolosa all’1,5% del Pil, né vuole tagliare il debito pubblico, perché cadrebbe «tutta la teoria del massacro sociale degli ultimi … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin