Manicaretti: Abruzzo aquilano



Sull’Altopiano di Navelli, otto secoli fa, nasceva l’oro d’Abruzzo. Le sue vere fortune iniziarono nel 1317, quando Roberto d’Angiò, re di Napoli, abolì la tassa sullo zafferano, favorendone la diffusione in Italia e in Europa. Sin da allora, la preziosa spezia era tutelata da leggi a dir poco ferree. Basti pensare che nel 1444, tale Jobst Findenken, commerciante tedesco, finì sul rogo con l’accusa di sofisticazione. Nel 2005, lo zafferano dell’Aquila ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta. Il ciclo … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin