Mancini e il «nuovo» Insigne per curare il mal di gol dell’Italia. Si ferma anche Zaza



La crescita di Chiesa, la leadership di Bernardeschi e la vena del napoletano aiutano Mancini, in coincidenza anche col ritorno di Verratti in azzurro e la conferma di Jorginho


Link Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Autore dell'articolo: admin