manca quorum, fallito referendum per vietare nozze gay



Fallito in Romania il referendum per l’introduzione del divieto dei matrimoni omosessuali. Non è stato infatti raggiunto il quorum del 30% dei votanti richiesto per la validità della consultazione. Nei due giorni di apertura dei seggi si sono recati alle urne solo il 20,41% dei 19 milioni di aventi diritto, rende l’Ufficio elettorale centrale. Il referendum era sostenuto dal Partito Socialdemocratico, al governo nel Paese, e dalla Chiesa ortodossa, e puntava a modificare la norma della Costituzione che attualmente definisce il matrimonio come unione tra due persone, per introdurre invece la dicitura “unione tra un uomo e una donna”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin