Manafort, capo staff di Trump, «incontrò Assange in segreto»



Paul Manafort, l’ex presidente della campagna elettorale di Donald Trump, è accusato di aver violato l’accordo fatto a settembre con il procuratore speciale Robert Mueller, con il quale si era impegnato a cooperare per le indagini sul Russiagate, in cambio di uno sconto di pena. Manafort, anche dopo il patteggiamento, avrebbe ripetutamente mentito agli investigatori durante gli interrogatori con il team di Mueller e con l’Fbi. A rivelarlo è stato il New York Times, che ha citanto documenti depositati dallo … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin