Maltempo in Lombardia | Frane e fiumi esondati in tutta la Regione


L’ondata di caldo che ha travolto l’Italia nei giorni scorsi sembra aver escluso il nord del Paese, almeno fino a domani quando anche nelle regioni settentrionali arriverà il sole e l’estate si potrà finalmente dire iniziata. Da ore forti temporali si stanno abbattendo su Lombardia, Piemonte e Veneto con conseguenze in alcuni casi drammatiche.

Da ieri i vigili del fuoco sono impegnati in continui interventi in provincia di Brescia per alberi caduti in strada, allagamenti e strutture divelte dal forte vento. A Mazzunno, frazione del comune di Angolo Terme (BS), una frana ha travolto il centro abitato e costretto 68 persone ad abbandonare le proprie case almeno fino alla fine dell’emergenza.

Evacuazioni messe in atto anche in provincia di Lecco, tra i comuni di Premana, Primaluna e Dervio, ma anche in provincia di Sondrio, dove il torrente Lesina è ad un passo dall’esondare a causa delle incessanti piogge delle ultime ore.

Al momento i repentini interventi delle autorità e dei vigili del fuoco hanno permesso di evitare il ferimento di persone, ma i disagi sono enormi per la circolazione e il regolare svolgimento delle attività quotidiane.

L’emergenza sta comunque rientrando. L’ultimo bollettino emesso dalla Protezione Civile per la giornata di oggi, 12 giugno 2019, parla di allerta gialla per Lombardia, Valle d’Aosta e Veneto, limitatamente ad alcune zone:


ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:

Lombardia: Nodo idraulico di Milano

Valle d’Aosta: Bassa Valle dAosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle dAyas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:

Lombardia: Pianura centrale, Nodo idraulico di Milano, Laghi e Prealpi orientali, Alta Valtellina, Alta pianura orientale, Valchiavenna, Media-bassa Valtellina, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica

Veneto: Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Adige-Garda e monti Lessini, Piave pedemontano, Alto Piave, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:

Lombardia: Laghi e Prealpi orientali, Alta Valtellina, Valchiavenna, Media-bassa Valtellina, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Valcamonica

Valle d’Aosta: Dorsale settentrionale e nord-occidentale, Valgrisenche e Valdigne, Valle dAosta centrale, Valle del Gran San Bernardo da Aosta a Valpelline,Valle di Saint Barthelemy e Valtournenche, Valle di Cogne, Valsavarenche e Valle di Rhemes.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin