Macedonia, smacco per la Nato (e per la Ue)



Che smacco. È fallito in Macedonia il referendum sul nome del Paese tanto voluto dal premier socialdemocratico Zoran Zaev per ratificare l’accordo storico sancito con la Grecia di Alexis Tsipras per la nuova denominazione di «Macedonia del nord» dell’ex Stato jugoslavo che ancora internazionalmente si chiamava, e a questo punto si chiama ancora, con l’acronimo Fyrom. È infatti accaduto che semplicemente i macedoni non sono andati a votare, la partecipazione è stata solo del 37% degli aventi diritto, mentre il … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin