M5s nemici della libertà e delle imprese, da Salvini frasi inaccettabili


Silvio Berlusconi Matteo Salvini M5s Centrodestra Fiuggi Forza Italia

Foto: Alessandro Serranò / AGF 


 Silvio Berlusconi




Duro attacco di Silvio Berlusconi al governo e a M5s, con una tirata d’orecchie a Matteo Salvini per le sue “uscite non gradevoli e  non accettabili”. Nel suo intervento alla kermesse organizzata da Antonio Tajani a Fiuggi, il presidente di Forza Italia ha affermato che “questo governo e soprattutto i Cinque Stelle, sono nemici della libertà”. 

“Leggiamo annunci che attaccano la libertà dei cittadini”, ha sottolineato, “hanno annunciato misure sui tetti pubblicitari che farebbero chiudere Mediaset il giorno dopo”. Per Berlusconi, M5s, “si sta rivelando peggiore di quanto immaginavamo, peggiore della sinistra, nemico delle imprese e delle infrastrutture, propenso alle nazionalizzazioni”. “Il vertice del centrodestra ha confermato che la coalizione è definitiva per tutti e tre i partiti”, ha ricordato Berlusconi, “poi Salvini ha uscite non gradevoli e non accettabili da parte nostra. E forse lo fa con la scusa di non far scoppiare un diverbio con gli alleati del M5s, quel diverbio che noi vogliamo che scoppi”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin