luglio e agosto 2018, Jeep la migliore


Fiammata delle vendite in UE a luglio e agosto per lo smaltimento delle scorte dovuto al passaggio allo standard WLTP. Jeep a parte, nell’anno Seat e Dacia si confermano le migliori come crescita. Ottime Porsche e Alfa Romeo. Male Land Rover, Opel e Fiat. Crollo Lancia. Volkswagen inattaccabile sui numeri assoluti

Le vendite auto in Europa sono cresciute parecchio negli ultimi due mesi, tuttavia si tratta di risultati “drogati” dalla scadenza del 1° settembre 2018: da questa data infatti è obbligatorio per tutti i veicoli immatricolati nell’Unione europea sottostare a valori di emissioni omologati secondo il nuovo standard WLTP. Un protocollo di test, ricordiamolo, molto più realistico del vecchio NEDC che risale agli anni ’90.

 

Vendite auto Europa: WLTP causa un boost effimero

Di conseguenza, esattamente come accaduto in Italia, produttori e reti vendita hanno dovuto smaltire ad ogni costo le giacenze di veicoli omologati secondo il vecchio sistema. L’espressione “ad ogni costo” è quanto mai adeguata, perché certamente gli sconti saranno stati pesanti. Da qui l’impennata nelle vendite. Infatti a luglio 2018 le immatricolazioni nei 28 stati UE (dati elaborati da Acea, associazione costruttori europei) sono salite del 10,5% rispetto a luglio 2017. Considerato che la crescita annuale finora ammonta al 3,8%, è facile capire che si tratta di un fatto del tutto contingente.

Vendite auto Europa

Lo confermano le vendite di agosto: +31,2% contro un aumento nei primi 8 mesi del 6,2%. Che sia solo un fuoco di paglia lo ribadisce il dato assoluto. Seguiteci con un po’ di pazienza: le immatricolazioni di autovetture nei paesi UE ad agosto 2018 sono state 1.134.288; a luglio 2018 invece sono state 1.277.074. Quando mai si è visto che ad agosto, il mese vacanziero per eccellenza, le vendite fossero quasi analoghe a quelle di luglio?

Vendite auto Europa

Non lo diciamo noi, lo dicono sempre le cifre. Come queste: 864.774 immatricolazioni ad agosto 2017, contro 1.155.476 a luglio 2017. Se ancora non bastasse, nei tre paesi Efta, cioè Svizzera, Norvegia e Islanda, non facenti parte dell’Ue e quindi non sottoposte a quella scadenza, ad agosto le vendite hanno registrato -1,6%, in linea con il -1,9% annuale; a luglio addirittura il dato era di -3,7%. Chiaro?

I dati sui singoli mercati, fra quelli principali, sono in linea con la media generale. Leggete i due specchietti qui pubblicati sulle immatricolazioni degli ultimi due mesi, non c’è bisogno di altri commenti.

 

Vendite auto Europa: classifica per marche

Vendite auto Europa

Concentriamoci sulla performance delle singole marche nei paesi UE sul periodo da gennaio ad agosto 2018, cioè su quanto sono variate le vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si confermano i dati emersi finora. Il migliore marchio europeo fra quelli a larga diffusione (sopra le diecimila unità al mese, valore arbitrario personale) è sempre la Jeep: siamo a +79,5%, un anno straordinario con la Compass a fare da schiacciasassi. Ad enorme distanza, ma sempre con un valore di assoluta eccellenza, troviamo la Seat con +26,7%. Il podio è completato dalla Dacia con +17,1.

Tra i marchi con volumi inferiori a diecimila al mese, la migliore è la Porsche con +18,8%. Segue Alfa Romeo, +16,4% grazie a Stelvio. Poi troviamo Lexus a +8,2%. I risultati negativi più importanti oltre la soglia sopra specificata vedono invece Land Rover, attestata a -16,3%. Segue Opel a -5,5%, poi Fiat a -4,9%. Ma il peggior risultato europeo in assoluto è purtroppo sempre quello della Lancia con -28,2%. Chiudiamo infine con le vendite assolute, le quali compongono le quote di mercato. Anche qui il podio è immutato con le protagoniste ben distanziate tra loro. Nessuno può avvicinare la Volkswagen, così come è improbabile un aggancio in tempi brevi di qualcuno sulla Renault in seconda posizione.

Al terzo posto invece la Ford deve guardarsi dalla Peugeot che sta compiendo balzi molto lunghi. Il duello tutto tedesco tra i marchi premium invece vede, rispetto ad un anno fa, il sorpasso di Audi su Mercedes, mentre BMW è piùttosto distanziata. Potete leggere in questa pagina la classifica completa.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin