Lucrecia Martel: «Gli Studios pensano che le scene action siano per soli uomini»



L’incontro in casa Marvel Studios era riservato – «ho firmato un foglio in cui mi impegnavo a non parlare della riunione» – ma la regista argentina Lucrecia Martel lo ha raccontato comunque nel corso di una masterclass al Festival di Mumbai, gettando una luce sul maschilismo ancora ben radicato negli Studios. Martel – autrice fra gli altri di Zama, La niña santa e La mujer sin cabeza – racconta infatti di essere stata «convocata» per discutere della sua eventuale regia … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin