L’Ucraina vieta l’ingresso ai russi tra i 16 e 60 anni



L’Ucraina ha imposto una restrizione all’ingresso dei cittadini russi di età compresa tra i 16 e i 60, “in modo -fa sapere il presidente Petro Poroshenko- che la Federazione Russa non formi distaccamenti di eserciti ‘privati’ in Ucraina, che sono in realtà avamposti delle forze armate russe”. Lo ha reso noto lo stesso presidente ucraino, su Twitter.
     Poroshenko in mattinata ha incontrato i vertici militari ucraini per chiedere un giro di vite nella registrazione dei russi che arrivano in Ucraina.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin