Lucano, la popolazione appoggia «Mimmo». I risentimenti arrivano dalla marina



Il paese è sconvolto dall’arresto di Mimmo Lucano e anche spaventato per la possibile perdita di posti di lavoro. Le cooperative che ruotavano attorno al progetto Riace davano lavoro a oltre 80 persone. Si tratta di giovani impiegati in diversi settori: dall’assistenza diretta ai migranti all’accudimento dei bambini nell’asilo etnico. «PRIMA I RIACESI» diceva ironicamente Mimmo parafrasando lo slogan sovranista, ma qui i riacesi lavoravano davvero e con loro tutti i negozi convenzionati con il comune che accettavano la moneta … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin