L’orsacchiotto tra flussi di coscienza


Ogni nuovo inizio comprende l’abbandono e Side Baby si lascia alle spalle le controversie della Dark Polo Gang che aveva fondato e del vecchio pseudonimo, Dark Side. Già con il titolo dell’album Arturo, come il suo nome di battesimo, c’è il riappropriarsi della propria individualità e, forse, anche del proprio corpo giacché l’autore torna da un periodo di disintossicazione. In copertina Arturo dorme sull’acqua, il corpo ricoperto di tatuaggi sembra addomesticato dall’orsacchiotto sulla pancia di quando era bambino. Romano, figlio … Continua

L’articolo L’orsacchiotto tra flussi di coscienza proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin