L’ora è legale, ma è sbagliata


Durò secoli il tentativo di uniformare orari e calcolare longitudini in modo che su tutto il pianeta si potesse stabilire l’ora di riferimento, meridiano per meridiano. All’inizio furono gli orologi delle grandi città ad essere coordinati. Parigi lo fece con tubi sotterranei che collegavano pneumaticamente i quadranti sulle sue torri e nei suoi quartieri. Ben presto però, non bastò più la sincronizzazione dell’ora di una singola regione: i viaggi e le conquiste coloniali richiedevano precisione di calcolo dell’orario in punti … Continua

L’articolo L’ora è legale, ma è sbagliata proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin