Lo stilista nascosto di Cangrande della Scala



Ci voleva il fiuto da segugio di Gian Paolo Marchi, italianista emerito dell’università di Verona, per mettere i cacciatori sulla pista giusta. Il 13 novembre 2004, durante la seduta della locale Accademia di Agricoltura, Scienze e Lettere, Marchi dava lettura di un’importante comunicazione intitolata Dante e Petrarca nella Verona scaligera. Muovendo da pochi ma preziosi cenni della fluviale bibliografia dantesca, additava ai convenuti una lettera che nell’agosto del 1312 Cangrande della Scala aveva inviato al novello imperatore Enrico VII denunciando … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin