Lo stallo europeo in un mondo che cambia



L’Europa s’è desta e parole come bloccare investimenti stranieri, chiudere appalti senza reciprocità, vietare acquisizioni da imprese che godono di aiuti di Stato, etc… sono entrate nel linguaggio ufficiale della Ue e saranno seguite da determinazioni vincolanti. A sdoganare questo linguaggio, fino a ieri usato dai “sovranisti”, è la nuova fase delle relazioni con la Cina, fase che, dopo una lenta incubazione, si è surriscaldata con l’altolà di Trump e con l’inizio della campagna elettorale europea. Adesso sarà rincorsa, ed … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin