Lo spaesamento dello sguardo fra le geometrie della repressione



America anni Cinquanta, quella patinata e «normata» del Make America Great Again. Non è però solo il «vintage» di una nostalgia per qualcosa mai conosciuto che ha fatto scegliere questa ambientazione a Rick Alverson per il suo The Mountain, secondo film americano in concorso. È che il periodo e la storia che il regista racconta sono come ormai spesso accade quando si guarda al passato proiettati sul presente, l’America trumpista retrograda e sfacciatamente bigotta, omofoba e razzista. Il giovane protagonista … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin