Lo sformato di cavolfiore di Cotto e Mangiato


Un’idea semplice ed appagante per cena: lo sformato di cavolfiore di Cotto e Mangiato è perfetto per il secondo

Lo sformato di cavolfiore di Cotto e Mangiato

Se una cosa è certa è che lo sformato di cavolfiore di Cotto e Mangiato è veramente gustoso. Non richiede che poco sforzo ma è capace di regalare un secondo piatto ricco ed appagante, completato da una crema di gorgonzola da leccarsi i baffi.

Si tratta di uno sformato di cavolfiore adatto per bambini. Non è senza besciamella, ma quest’ultima si può sempre sostituire con della ricotta fresca stemperata con poco latte. Seguite il procedimento sottostante, che è semplice ed alla portata di tutti.

Ingredienti

Per la base

    900 gr di cavolfiore

    2 uova

    70 gr di parmigiano grattugiato

    noce moscata grattugiata

Per la besciamella

    2 cucchiai di farina

    16 gr di burro

    150 gr di latte

    1 pizzico di sale

Per la crema di gorgonzola

    50 gr di panna fresca

    120 gr di gorgonzola dolce cremoso

    1 pizzico di pepe bianco

Preparazione

Iniziate dalla preparazione della besciamella: fate sciogliere in un pentolino il burro, quindi unite la farina 00 setacciata ed il sale e lavorate fin da subito e bene con un cucchiaio. Unite poi il latte caldo a filo e, continuando a mescolare, fate addensare.

Adesso passate al cavolfiore: pulitelo bene, quindi fatelo lessare in acqua bollente salata o, in alternativa, nella pentola a pressione. Scolatelo, strizzatelo e sminuzzatelo con il mixer fino ad ottenere una crema. Trasferitelo in una ciotola ed aggiungete le uova, il parmigiano, il sale, una grattata di noce moscata e la besciamella oramai fredda.

Trasferite il composto in una teglia da forno imburrata e cosparsa di pangrattato. Livellate bene, spolverate la superficie con ancora del pangrattato e trasferite in forno caldo a 180°C per 60 minuti circa. Completate il tutto con la crema di gorgonzola: versate la panna in un pentolino, fatela scaldare ed unite il gorgonzola a cubetti. Mescolate energicamente e finite con una spolverata di pepe bianco.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin