L’iniezione di botox le tocca l’arteria e le labbra diventano gigantesche


Se avete mai pensato di farvi iniezioni di botox la storia di questa giovane donna inglese vi convinceranno a rivolgervi a professionisti del campo perch finire nelle mani di ciarlatani pu essere molto pericoloso. Rachael Knappier, 29 anni, racconta di aver partecipato nell’agosto scorso a una festa- Botox a casa di una sua amica dove un’estetista faceva provare alle presenti gli effetti delle iniezioni alle labbra. Tra un prosecco e l’altro ha deciso di provare. Ma invece di iniettare un po’ di filler nel tessuto labiale di Rachael come prassi, l’estetista improvvisata ha iniettato il filler in un’arteria, facendo gonfiare le labbra in modo talmente massiccio che si fermata la circolazione. L’estetista mi ha detto che stavo avendo una reazione allergica, mi ha suggerito di prendere un antistaminico e mettere ghiaccio. Ma le mie labbra erano sempre pi grandi. Quando sono arrivata in ospedale mi hanno invece spiegato che non ero affatto allergica, ma che il filler era stato somministrato in modo errato. Se non mi fossi subito rivolta a medici competenti il mio labbro sarebbe andato in necrosi in modo irreversibile racconta Knappier.

L’appello: Andate da medici competenti

La giovane ha deciso di raccontare la sua disavventura (la notizia apparsa su molti media britannici) per sensibilizzare le donne a rivolgersi a chirurghi estetici e a professionisti preparati per non rischiare quello che ha dovuto passare lei. L’estetista, che pensavo fosse un’infermiera – ricorda la giovane – non mi ha chiesto di firmare alcun modulo di consenso e questo avrebbe dovuto essere un campanello d’allarme. Ci sono volute quasi due settimane prima che il gonfiore nelle labbra si placasse, ma per fortuna tre mesi dopo l’infernale esperienza la situazione tornata alla normalit.

7 dicembre 2018 (modifica il 7 dicembre 2018 | 18:52)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin