Lingue di gatto salate | Ricetta


Le lingue di gatto diventano degli sfiziosi biscottini salati. Ecco come prepararle in poche mosse

Come fare le lingue di gatto salate

Famosi biscotti della nostra tradizione dolciaria – basti pensare a Massari, Montersino e Knam – avete mai provato le lingue di gatto salate? Si prestano ad aperitivi originali e ad antipasti diversi dal solito e sono semplicissime da sfornare. Per la serie “minima spesa massima resa”, la ricetta delle lingue di gatto salate rappresenta il punto di partenza per regalare a diverse preparazioni quel tocco di raffinatezza che non guasta.

Realizzabili anche senza burro, si possono personalizzare a piacere aromatizzandone l’impasto con spezie varie, con semi oleosi o con formaggi vari. Quelle che seguono, ad esempio, annoverano tra gli ingredienti il Grana, in grado di regalare loro un gusto insuperabile. Voglia di cimentarvi nell’impresa? Ecco ingredienti, procedimento e ricetta per sfornare delle ottime lingue di gatto salate.

Ingredienti

100 gr di burro

80 gr di farina 00

2 cucchiai colmi di Grana grattugiato

2 albumi

1 pizzico di sale

Preparazione

Fate ammorbidire il burro fino a quando diventa “a pomata”. Unite nella stessa ciotola il Grana grattugiato lavorando il tutto con una frusta elettrica o manuale. Adesso aggiungete anche la farina unendola in due riprese con il sale.

Per ultimi aggiungete gli albumi, uno alla volta, senza mai smettere di montare.

Trasferite l’impasto in una sac a poche e tracciate, su una teglia rivestita di carta da forno, delle striscette lunghe circa 5 cm ben distanziate le une dalle altre.

Fatele cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 10 minuti. Una volta cotte, tirate la teglia fuori dal forno e fate raffreddare completamente le lingue di gatto prima di rimuoverle e conservarle in un contenitore a chiusura ermetica, per preservarne la fragranza.

Photo | iStock




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin