L’inconscio di un’epoca prende forma



E’ possibile che una quota inaggirabile della produzione di Carl Gustav Jung, nient’affatto ignota, ma quasi accantonata tra le pieghe dell’imponente mole degli scritti saggistici, dei seminari e delle conferenze, riveli nel fondatore della psicologia analitica anche un notevole artista del Novecento? Ne è persuasa la Foundation of the Works of C.G. Jung , l’istituzione zurighese che dal 2007 si occupa della sua eredità culturale e che oggi, sulla scia del Libro rosso (datato 2009), manda alle stampe un testo … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin