Libia, «Migranti malnutriti nei centri di detenzione»



«Aprendo la porta di una stanza usata in passato per stipare del cibo abbiamo trovato 31 persone chiuse a chiave – racconta Sam Turner, capomissione di Medici senza frontiere in Libia – Lo spazio era di circa 20 metri quadrati. Non potevano stendersi. C’era poca luce. Poca aria. Dovevano fare i bisogni nelle bottiglie. Abbiamo visto pessime condizioni di detenzione, ma questo episodio è stato particolarmente scioccante». Turner ha partecipato alla stesura di un rapporto sul centro di detenzione di … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin