L’Europa volta la faccia, Sea Watch vaga senza una meta



Tra Lampedusa e Linosa, la nave della Ong tedesca Sea Watch ieri pomeriggio navigava alla velocità ridotta di 5 nodi a cavallo della zona search and rescue di Italia e Malta, in attesa di avere un porto sicuro in cui sbarcare i 32 naufraghi (tra i quali 4 donne e 6 minori) presi a bordo sabato scorso al largo della Libia. Roma e La Valletta tengono gli scali chiusi alle Organizzazioni non governative, così il 24 l’equipaggio della Sea Watch … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin