«L’Egitto ritira l’ambasciatore». Il Cairo smentisce



Il servizio di intelligence che ha fatto indagini su Giulio Regeni e lo ha rapito, il 25 gennaio 2016, non è lo stesso che lo ha ucciso. È quanto dichiarato da un diplomatico europeo, in condizione di anonimato, all’agenzia indipendente Mada Masr. Anche per questo, aggiunge la fonte, l’Egitto non consegnerà i responsabili del rapimento, le torture e l’uccisione del giovane italiano alla Procura di Roma. Il 4 dicembre scorso Piazzale Clodio ha inserito nel registro degli indagati cinque vertici … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin