Leghisti intossicati a Zero Branco (Treviso) alla Festa del Radicchio


Soltanto loro hanno accusato i sintomi tra i partecipanti alla sagra.

Leghisti intossicati a Zero Branco Treviso

Lo scorso weekend a Zero Branco, in provincia di Treviso, si è svolta una sagra, la Festa del Radicchio, a cui hanno partecipato anche i membri della locale sezione della Lega, che hanno organizzato una cena a cui hanno partecipato una cinquantina di persone.

Ebbene, secondo quanto ha raccontato il Gazzettino, molti dei presenti a quella cena di leghisti il 18 gennaio si sono sentiti male il giorno dopo, accusando i sintomi tipici di una intossicazione alimentare. Invece nessuno degli altri partecipanti alla festa ha manifestato alcun disturbo.

Alcuni simpatizzanti della Lega sono arrivati a ipotizzare che qualcuno abbia versato del lassativo solo nei piatti destinati alla tavolata di leghisti. La pro loco, che ha organizzato la Festa del Radicchio, si è subito dissociata, negando qualunque possibile coinvolgimento in questa bizzarra vicenda.

La festa si è svolta sotto un capannone e vi hanno preso parte centinaia di persone che hanno mangiato risotto, spezzatino, salsiccia e radicchio, ma solo le persone sedute al tavolo 57, quello della Lega Nord Zero Branco, hanno trascorso il giorno successivo in bagno, piegati in due dai dolori.

Tra i colpiti da questo disturbo c’era anche il presidente della Provincia Stefano Marcon. Tra i presenti c’erano inoltre il consigliere regionale Riccardo Barbisan, Silvia Rizzotto, Nazzareno Gerolimetto e gli ex parlamentari Gianpaolo Dozzo e Luciano Dussin, che però sono tra coloro che “si sono salvati”.

Foto © Pagina Facebook Lega Nord Zero Branco




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin